16/10/2012
Latte sfuso in cisterna, franco arrivo in latteria €/100 lt. IVA esclusa, dopo un mese di prezzo stabile, le quotazioni sono in aumento. Lo rileva il Clal sui dati della Camera di commercio di Verona.
Ecco i prezzi del latte crudo “spot” nazionale:
Lunedì 8 ottobre (min 41,24-42,79); lunedì 1 ottobre (40,72-42,27), lunedì 24 settembre (40,72-42,27); lunedì 17 settembre (40,72-42,27); lunedì 10 settembre (40,72-42,27).
Altre notizie di Prezzi&Mercati
L'export di vino e cibo
sorpassa quello dell'auto

Con un aumento del 18 per cento le esportazioni di vino e cibo Made in Italy sorpassano quelle di automobili e rimorchi in calo del 14 per cento negli ultimi cinque anni. Le esportazioni di prodotti agroalimentari - evidenzia Coldiretti - hanno raggiunto 15,2 miliardi di euro, mentre le spedizioni di automobili, rimorchi e semirimorchi si sono fermate a 13,2 miliardi di euro, nella prima metà del 2012. L’analisi sulla base dei dati Istat relativi al commercio estero nel primo semestre del 2012 rispetto allo stesso periodo di cinque anni fa dimostra che - sostiene la Coldiretti - l’Italia e il suo futuro, dopo le delusioni della grande industria, sono legati alla capacità di tornare a fare l’Italia, cioè di essere l’Italia della grande creatività, delle piccole e medie imprese agricole, che poi sanno crescere e conquistare il mondo. Un dato che non è sfuggito a Gianna Gancia, la presidente della Provincia più agricola del Piemonte, Cuneo: «E’ ora che vengano ristabilite le proporzioni dell’economia reale – commenta la presidente -, diciamo basta alle acrobazie della finanza, il motore del Paese è nel lavoro silenzioso del nostro territorio».
Non si arresta la corsa
del latte spot

Non si arresta il prezzo di quello che sta diventando di questo passo “l’oro bianco”, con quotazioni da capogiro, anche se non è così per molta parte dei produttori. Nell’ultimo rilevamento pubblicato da CLAL.it salgono ai massimi storici un po’ tutti i valori: il latte “spot” a Verona sale a 45,36 euro/100 lt iva esclusa e a Lodi viene quotato al rialzo a 44,85 euro/100 lt iva esclusa. Stesso trend al rialzo nella rilevazione CLAL per il mese di ottobre in Europa per il latte crudo alla stalla in Baviera (Germania) che sale a 32,50 euro/100 lt iva esclusa, così come per il latte crudo alla stalla in Austria sale a 31,00 euro/100 lt iva esclusa ed anche per il latte crudo alla stalla in Estonia che va a 28,54 euro/100 lt iva esclusa. In calo invece sul mercato francese il prezzo della polvere di latte per alimentazione umana che alla rilevazione del 24 novembre passa dai 2687 euro/tonnellata ai 2595 euro/tonnellata. Nella sezione zootecnia del nostro sito sono a disposizione le principali rilevazioni aggiornate in tempo reale da CLAL.it
Ultimo video